© 2023 Van Clair srl
P.IVA 02715380065

Trend eventi 2024: come sarà il nuovo anno?

VanClair
Condividi su:

Cosa contiene l'articolo - Trend eventi 2024: come sarà il nuovo anno?

L’arrivo del nuovo anno porterà crescita e trend per il mondo degli eventi: i dati relativi agli ultimi studi di settore hanno evidenziato sviluppi specifici e categorie in rilievo che saranno protagoniste del 2024.

Eventi 2024: tipologie, categorie e scelte di settore

Secondo i dati della 13esima edizione del Global Meeting and Events Forecast di American Express Global Business Travel che ha condotto una ricerca che ha coinvolto 500 professionisti del settore per un totale di 26 Paesi, nel 2024 il 59% degli eventi organizzati in tutto il mondo sarà esclusivamente in presenza, il 20% rimarrà in formato ibrido mentre il restante 21% sarà virtuale, con una previsione di crescita maggiore rispetto ai risultati raggiunti negli anni pre Covid.

Quali tipologie saranno più richieste? Corporate, incentive e meeting interni: sono queste le categorie di eventi in crescita nel 2024, rispettivamente con una percentuale del 42%, 38% e 37%, seguiti da lanci di prodotto, top meeting, fiere e conferenze.

Il Corriere della Sera, citando l’analisi di AstraRicerche svolta su un campione di 300 responsabile di aziende italiane, ha rilevato un trend di crescita degli investimenti in comunicazione – non solo nel mondo degli eventi – relativo alle previsioni di investimento 2024 (+7% rispetto allo scorso anno, a sua volta maggiore del 27% in confronto al 2022):

“[…] un’azienda su tre dichiara di aver aumentato significativamente gli investimenti in live communication nell’ultimo anno e oltre la metà (57.5%) delle società italiane che già stanno investendo in comunicazione afferma che continuerà ad aumentare gli investimenti nei prossimi due anni.

La previsione del comparto è quella di raggiungere tra un anno i 925 milioni di fatturato. A guidare la classifica della singola tipologia di eventi ci sono le fiere e gli eventi ad esse collegate (33.7%), seguite da lanci di prodotti e servizi (32.3%) e convention aziendali (26.5%).

Sono fuori dal podio i congressi e i convegni (24.8%). Calano i roadshow e gli eventi itineranti (dimezzati rispetto a 3 anni fa) mentre crescono le celebrazioni e le ricorrenze, gli eventi sportivi, quelli trade e retail […]”

Quali trend aspettarsi?

Gli anni post pandemie hanno permesso alle aziende di capire l’importanza della vicinanza, del contatto con la propria community, composta da clienti, collaboratori e partner. Non si parla solo di vicinanza ma di condivisione dei propri valori, ad oggi sempre più attenti e vicini ai temi della responsabilità sociale.

Ed è proprio su questi aspetti che si basano i trend eventi 2024, protagonisti nella strategia aziendale di CSR, Corporate Social Responsability e che porteranno alla luce due temi fondamentali: inclusività e sostenibilità.

Questi due aspetti, particolarmente vicini alla società odierna, si rispecchieranno anche nel mondo degli eventi: oggi vi è la necessità di essere inclusivi, secondo peculiarità sociali, di genere, nazionalità, tenendo conto di tutti le caratteristiche che contraddistinguono l’identità di una persona.

L’inclusione verrà affiancata dalla sostenibilità ambientale: ogni aspetto dell’evento – dalla pianificazione dello stesso fino alla sua realizzazione – necessità ad oggi di essere green, con l’obiettivo di raggiungere sempre più soluzioni a impatto 0 e carbon neutral, grande sfida del 2024.

Van Clair aiuta le aziende a realizzare eventi in linea con la strategia di Corporate Social Responsability: visita il nostro sito e contattaci per richiedere una consulenza gratuita.