© 2023 Van Clair srl
P.IVA 02715380065

I buoni propositi da scrivere in azienda

VanClair
Condividi su:

Buoni propositi da scrivere in azienda: Gli ultimi giorni dell’anno – e i primi di quello nuovo – servono anche per prendersi qualche minuto di calma e scrivere i buoni propositi. È un momento personale, importante e significativo: darsi degli obiettivi è sempre una scelta positiva. Visualizzarli aiuta a raggiungerli nei mesi che seguono.

Bisogna sedersi, prendere carta e penna, rifletterci sopra. Ma il foglio bianco potrebbe spaventare. E adesso cosa scrivo? Per farcela, e ottenere una lista il più possibile concreta, è meglio partire dalle domande: cosa è andato molto bene in questi ultimi dodici mesi? Cosa, invece, è andato storto? Di conseguenza: cosa si può migliorare? Sarei felice se dovesse succedere?

Lo stesso elenco, buoni propositi per il 2020, può essere anche fatto da una azienda. Senza scendere troppo in dettagli economici sul budget di fine anno, si può pensare a cosa poter migliorare e a quali sono gli obiettivi per il futuro. Uno dei buoni propositi aziendali potrebbe essere dare più spazio e attenzione per la formazione, che aiuta a pensare a nuovi concetti, nuovi modi di vedere la società , nuovi strumenti di lavoro e anche campi che non sono stati mai esplorati. Può aprire, insomma, nuove porte. Anche inaspettate.

La comunicazione è un altro punto che, in alcuni casi, è da analizzare e sviluppare meglio: sono fondamentali un piano editoriale social, le newsletter e il marketing studiato in un certo modo. Magari come proposito per l’anno nuovo si può aggiungere più attenzione a questo tema, sempre lasciato da parte o sottovalutato, invece è cardine fondamentale del fare impresa.

Un altro tema sul quale porsi domande è la soddisfazione. In azienda, fra i dipendenti, fra i clienti. È importante chiedere feedback ogni volta che è possibile farlo, per capire le esigenze e annotarsi gli spunti sui quali lavorare in futuro. Magari cominciando proprio da questo fatidico mese di gennaio.

Organizzare le idee e darsi i nuovi obiettivi può essere davvero positivo per l’azienda, perché si focalizzano bene i punti sui quali lavorare nei prossimi mesi e durante questo anno nuovo che è appena iniziato.